san pellegrino bjark ingels 12 958x639

Sanpellegrino riduce impatto ambientale, ecco il primo rapporto sulla creazione di valore condiviso


Cura della risorsa acqua, strategie per ridurre l’impatto ambientale e attenzione a sviluppo sociale ed economico del territorio. Sono alcuni dei punti che il Gruppo Sanpellegrino ha pubblicato nel suo primo Rapporto sulla creazione di valore condiviso, “dove è illustrato l’impegno per la cura di una risorsa preziosa come l’acqua, dalla fonte alla tavola e oltre”.

Il Gruppo “genera benefici tangibili – dice il Rapporto – come testimonia il valore economico complessivo distribuito: 885 mln di euro agli stakeholder, di cui 161 mln alle comunità locali, ai quali si aggiungono oltre 100 mln di investimenti sui territori”. L’attenzione all’impatto ambientale è testimoniata da tre risultati: “dall’energia elettrica degli stabilimenti, che proviene al 100% da fonti rinnovabili; dalla riduzione del 14,8% dell’anidride carbonica emessa per litro di acqua trasportata negli ultimi 4 anni; e dal risparmio di 6.000 tonnellate di plastica PET nei packaging”.

Il rapporto completo è su www.sanpellegrino-corporate.it.


 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare