Sanitari russi e Emergency all’Ospedale ANA

Ospdale ANA

30 medici militari russi e altrettanti operatori della sanità, attesi in Alta Valtellina a supporto del Centro Covid-19 e a Sondalo, sono stati “dirottati” sul nuovo ospedale da campo allestito dagli Alpini a supporto dell’ospedale Papa Giovanni di Bergamo.

La realtà è sorta in pochi giorni; con i russi opereranno alcuni medici di Emergency. L’impiego degli operatori russi su Bergamo è stato deciso in ragione alla pressione che sta ancora vivendo quest’area dove i ricoveri giornalieri, pur in leggera flessione da tre giorni, restano importanti: 417 al Papa Giovanni e 424 nell’area di Bergamo.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Intensa l’attività per la sanità camuna

Con riferimento alle misure attuative dirette al “contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID -19”, , l’ASST ha adottato ulteriori specifiche misure. Esse rappresentano concretizzazione,