endoscopio.jpg

Rubato endosopio di ultima generazione a Chiari

Nella notte tra domenica e lunedì all’ospedale di Chiari è stato rubato un endoscopio dal valore di circa 200mila euro: l’apparecchio è di ultima generazione ed era particolarmente utile nella diagnosi da effettuare per esofago e stomaco.

Il furto è avvenuto nel reparto di Radiologia del “Mellino Mellini” di Chiari: all’ora del fatto il reparto era deserto. I ladri avrebbero raggiunto il reparto dall’esterno, forzando una porta, agendo poi indisturbati. Una volta all’interno, i malviventi hanno trafugato il materiale medico di grande valore in poco tempo, facendo perdere poi immediatamente le tracce. Chi ha compiuto il furto ha agito quasi certamente su commissione, perché il tutto si è svolto nel massimo silenzio e con precisione. Inoltre, non sono stati segnalati episodi di danneggiamento a materiali o furto di altro genere. Chi ha rubato sapeva cosa stava asportando e certamente ne conosceva il valore o, quantomeno, era stato informato che doveva essere asportato “quella “ strumentazione. Sul fatto indagano i Comandi di Chiari, mentre all’interno dell’Ospedale sta agendo anche una Commissione specifica.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Un corso per la cosmesi naturale

Nell’ambito della rassegna “Estate nel Parco 2021”, il Centro Faunistico del Parco dell’Adamello, gestito dall’Associazione LOntànoVerde con il supporto del Parco dell’Adamello e del Comune