Rubano attrezzi agricoli e uccidono una bovina

Furto di attrezzi a gricoli con uccisione di una bovina a Montichiari: asportati i pezzi di carne più pregiati. Indagano i Carabinieri.

Nella notte tra mercoledì 7 e 8 giovedì dicembre nella cascina “Alpina” di Sant’Antonio di Montichiari, di proprietà dei fratelli Fabio e Marco Costa, si è verificato un furto con un episodio inquietante: l’uccisione di una ovina della stalla con l’asportazione delle parti più pregiate dell’animale. Alle prime ore di giovedì 8 i due fratelli si sono recati nella stalla per i lavori mattutini ed hanno scoperto quello che sembrava un banale furto: mancavano diverse attrezzature ed anche un po’ del gasolio agricolo necessario per i mezzi che lavorano la campagna. Poi la brutta sorpresa: la scoperta che una giovane vacca era stata sgozzata. La carcassa dell’animale, privato dei tagli di carne più prelibati, era a terra in un lago di sangue, macellata alla buona senza andare tanto per il sottile. Ai due fratelli non è rimasto altro da fare che sporgere denuncia per il furto. I ladri, col favore della notte e della nebbia che avvolgeva la campagna, non sono stati né visti né sentiti da nessuno. Sul fatto indagano i Carabinieri della locale stazione.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli