Rossi scrive ai nuovi sindaci bergamaschi

Dal presidente della Provincia arrivano le congratulazioni ai nuovi 36 sindaci eletti. 

Il presidente della Provincia di Bergamo Matteo Rossi ha inviato un messaggio ai 36 nuovi sindaci eletti a seguito del voto amministrativo di ieri, domenica 5 giugno. Poche parole per congratularsi per il successo elettorale, ma ancora di più per la scelta di impegnarsi per la propria comunità, e per ricordare l’importante ruolo che li aspetta all’interno dell’Assemblea dei Sindaci e la disponibilità della Provincia a fornire loro supporto politico e tecnico.

 “Di questi tempi ci vuole coraggio e spirito di servizio per impegnarsi in un ruolo così impegnativo, e questo rende ancor più significativa la tua scelta e carica il tuo ruolo di una grande responsabilità – esordisce nel suo messaggio Matteo Rossi -. Essere Sindaco oggi assume anche una valenza sovracomunale: la nuova Provincia prevede infatti tra i suoi organismi l’Assemblea dei Sindaci. E’ all’interno di essa che ci confronteremo nei prossimi mesi su questioni decisive come il trasporto pubblico e la gara europea per il bacino provinciale, la stesura del nuovo Ptcp e la scelte urbanistiche del territorio, la proposta formativa con particolare riferimento al rapporto tra scuola e lavoro, i problemi ancora non risolti del nostro bilancio e le opportunità offerte dai progetti di sviluppo, dall’ufficio Europa e dalla stazione unica appaltante per la quale stiamo operando – ha poi aggiunto Rossi-.

La Provincia Area Vasta è la Casa dei Comuni, una Istituzione che al di là dell’appartenenza di ciascuno ha scelto di mettere il nostro territorio prima di tutto. Non abbiamo bacchette magiche, ma puoi contare sul dialogo, la dedizione e la disponibilità della parte politica e di quella tecnica. Spero che avremo presto modo di incontrarci personalmente e auguro da subito buon lavoro a te, alla squadra che ti accompagnerà e a tutti gli eletti nel Consiglio comunale del tuo paese”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli