Polizia locale Clusone

Rompono un muro per liberare un furgone

Nella mattinata di venerdì 12 gennaio attorno alle 11,15 un furgone è rimasto incastrato in via Cesare Battisti a Clusone. Per rimuovere il furgone i soccorritori hanno dovuto rompere una parte del muro di contenimento.

Un’impresa incaricata dall’Enel della pulizia boschiva dei terreni attraversati dai cavi di media tensione doveva intervenire per completare la pulizia del bosco: nel raggiungere il terreno hanno percorso la stretta strada panoramica a fondo chiuso che costeggia il colle di Gratino, restando però con il loro camioncino incastrati tra il muro di cinta di un’abitazione e il muro a sassi di contenimento, a monte della via. Per cercare di risolvere la situazione visto che non si poteva andare avanti ma neppure retrocedere proprio perché il mezzo era completamente incastrato, si è lavorato a smantellare il muretto per permettere la retromarcia mentre sul posto è intervenuta una pattuglia della polizia locale di Clusone per gli accertamenti. Solo vero le 15 gli operai sono riusciti a liberare il mezzo per poi dedicarsi allo sgombero dei sassi dalla strada e liberare il loro mezzo.

 

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

La casa che verrà

Con un cospicuo investimento la vecchia caserma della guardia di finanza di Breno diventerà un centro all’avanguardia per i disabili con un nuovo social food,