arresto notte CC.jpg

Rifiuta una prestazione a pagamento e lei lo butta dalla finestra

Una 31enne nordafricana che intendeva offrire ad un 25enne eritreo una prestazione sessuale a pagamento, lo ha chiamato con la scusa di un caffè e lo ha chiuso in casa minacciandolo di chiamare i suoi connazionali se non avesse pagato anche senza aver consumato il rapporto. Il 25enne si è messo ad urlare per cercare aiuto da una finestra, ma lei lo avrebbe spinto giù: ora è ricoverato al Civile di Brescia in gravi condizioni mentre la donna è stata denunciata.

E’ successo a Edolo questo lunedì 17 febbraio: il giovane, rifugiato e ospitato in una struttura dell’alta Valle Camonica, si trovava insieme ad un connazionale davanti da un negozio quando si è imbattuto nella donna che stava rientrando a casa a piedi con le borse della spesa. Pare che lei abbia chiesto ad uno dei due giovani un aiuto per trasportare le borse fino a casa e si è fatta quindi accompagnare fino al condominio in cui vive. Prima di salire ha chiesto al 25enne il suo numero di telefono e dopo qualche ora lo ha chiamato, per ringraziarlo ed invitarlo a bere un caffè. Il giovane ha accettato l’invito e la donna lo ha fatto entrare, chiudendo a chiave la porta e spiegandogli che l’invito era legato alla consumazione di una prestazione sessuale a pagamento. Davanti al rifiuto del 25enne, la donna ha preteso la consegna del denaro anche senza rapporto e ha minacciato di far intervenire i suoi connazionali. Il 25enne così è corso verso la finestra per chieder aiuto, ma sentendolo urlare la 31enne lo avrebbe spinto di sotto facendogli compiere un volo di circa otto metri. L’0allarme al 112 ha fatto convergere sul posto i soccorritori del 118 che lo hanno trasportato in codice rosso al Civile di Brescia. I Carabinieri di Edolo hanno svolto i rilievi, ricostruendo i fatti e denunciando la 31enne per tentata estorsione e lesioni personali gravi.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli