soccorso alpino

Ricerche senza sosta di un 32enne tra Cerreto e Purito

Stanno continuando senza sosta le ricerche del 3enne bergamasco che nel pomeriggio di giovedì 6 giugno ha chiesto aiuto dopo essere caduto in una zona impervia, nei pressi di una forra, tra il Monte Cereto e il Monte Purito. La zona è situata fra i comuni di Albino, Selvino e Nembro.

Il giovane è riuscito a dare l’allarme con il telefonino e a comunicare dell’incidente ma non è stato possibile avere informazioni precise sul posto in cui si trovava; a un certo punto i contatti si sono interrotti. Il gruppo di ricerca, composto dai tecnici della VI Delegazione Orobica del Soccorso alpino, i Vigili del fuoco e la Protezione civile, ha avviato subito le ricerche, proseguite anche di notte, con l’impiego dell’elicottero decollato da Como e abilitato per il sorvolo notturno. È stato identificato un segnale luminoso, rilevato dai visori, ma gli accertamenti e la bonifica hanno accertato che non era legato alla presenza del disperso. Nella mattinata di venerdì 7 giugno le squadre hanno battuto aree molto impervie e caratterizzate da una vegetazione fitta, assistite dall’elicottero di Bergamo, soprattutto nei pressi della valle dove passa la funivia che sale a Selvino. Sono state effettuate calate nei canali principali della zona ritenuta primaria rispetto a quanto indicato dal giovane. Tra giovedì e venerdì una settantina di soccorritori hanno partecipato alle operazioni e le ricerche sono riuprese alle prime luci dell’alba di questo sabato 8 giugno.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Malegno: una panchina per Regeni

Il caso Regeni ha scosso tutt’Italia e cinque anni dopo il rapimento del giovane ricercatore, Malegno inaugura una panchina gialla, simbolo della giustizia. Sul legno