subacquei sebino

Ricerche di Riccardo Salvati, scomparso da giovedì 29 giugno

Riccardo Salvati, 52enne di Marone, è sparito dalla giornata di giovedì 29 giugno. La denuncia della sua scomparsa è stata fatta ai Carabinieri della locale stazione venerdì 30 giugno dal fratello e dalla figlia: le ricerche sono iniziate 48 ore dopo come prevede la legge.

 

 

L’auto dell’uomo è stata trovata alla periferia del paese a pochi metri dal lago: immediato il coinvolgimento della Protezione civile, della Protezione civile, la Polizia locale e dei Vigili del fuoco che sono intervenuti con i sommozzatori di Milano, supportati dalla squadra del distaccamento di Darfo. Le ricerche si concentrate nel lago con il timore che l’uomo possa aver compiuto un gesto estremo o essere rimasto vittima di un malore o di un incidente. L’auto di Salvati, infatti, è stata trovata parcheggiata a su del paese, in località Vela, verso sale Marasino, parcheggiata e aperto; all’interno vi erano i documenti. L’auto era parcheggiata in modo anomalo, con due ruote sul marciapiede in un’area dove normalmente nessuno sosta; nell’aiuola che divide la strada dal lago è stata rinvenuta una scarpa. I sub specializzati in ricerche subacquee si sono immersi ripetutamente nella giornata di lunedì 3 luglio per perlustrare una parte del fondale di fronte alla costa, senza però risultati.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare