Riapre il Parco Avventura in Piazza Mascheroni

#kids: è l’ora di essere green a piccoli passi alla scoperta del paesaggio tra laboratori, atelier, aree didattiche e giochi.

Non è mai troppo presto per iniziare a vivere Green. Lo sanno bene I Maestri del Paesaggio, la kermesse che, su iniziativa di Arketipos e del Comune di Bergamo,  fino al 25 settembre porterà a Bergamo i migliori progettisti del paesaggio e le espressioni più interessanti del landscaping internazionale dedicate, quest’anno, al tema del “Wild Landscape”, il bisogno sempre più esplicito dell’uomo moderno di riconnettersi con la natura. All’ universo dei bambini sono dedicati  il 17 e 18 settembre dalle 14.30 alle 18.30, i laboratori di moBLArte; il 17, 18, 24 e 25 settembre, dalle 14 alle 19, appuntamento in piazza Mascheroni con il Parco Avventura e  con gli agricoltori di Leolandia sotto il Passaggio Torre di Adalberto con un laboratorio didattico-ludico dove grandi e piccini potranno cimentarsi con la semina di una piantina che potranno poi portare a casa come ricordo della giornata.

Una manifestazione a misura di bambino non solo a Bergamo Alta ma anche nella città bassa grazie a  Tresoldi Green Table, il nuovissimo spazio verde nel cuore della città in via Petrarca n.5, trasformato in un vero e proprio giardino wild. Tutti i martedì, mercoledì e giovedì (il 13, 14, 15, 20 e 21 settembre) dalle 15.30 alle 17.30  laboratori di scultura, tessitura, pittura porteranno i piccoli e i piccolissimi ad assaporare tutto il piacere dei passatempi di una volta. E sabato 17 settembre dalle 18 alle 20 appuntamento con “Lettori sull’erba” letture animate ed attività espressive a cura di Sestante Edizioni. Il tutto con tante sorprese non solo golose.

Per conoscere ogni dettaglio si può consultare il sito imaestridelpaesaggio.it supportato dalla app ufficiale “I Maestri del Paesaggio”, disponibile gratuitamente siaper Android su Play Store sia per iOS su Apple Store. La si può scaricare facendo una ricerca per titolo “i maestri del paesaggio”.

Un mix di energie che concorrono a rendere Bergamo l’Osservatorio e Laboratorio della cultura del Paesaggio, anche grazie alle sinergie consolidate con Regione Lombardia e Comune di Bergamo, alla collaborazione delle realtà locali come CCIAA, Fondazione Credito Bergamasco, Parco del Colli di Bergamo, Consorzio di Bonifica della Media Pianura Bergamasca, Fondazione della Comunità Bergamasca, con le scuole Istituto di Istruzione Superiore “Mario Rigoni Stern”, Istituto Tecnico Commerciale e  Turistico “Vittorio Emanuele II”, Istituto alberghiero ISchool, e alle nuove collaborazioni con Fondazione Lombardia per l’Ambiente, Confindustria Bergamo e con Università di Bergamo. 

 


Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli