frana riva di solto

Riaperta la Sebina occidentale

E’ stata riaperta la Sebina Occidentale sp 469 bergamasca tra Riva di Solto e Portirone, interrotta domenica 24 a causa del nubifragio che aveva provocato ben 6 smottamenti con circa 1.600 m³ di detriti in corrispondenza di sei vallette.

Per gli studenti delle superiori e per chi viaggia da Tevernola a Lovere e viceversa, i disagi sono stati contenuti dal pronto intervento del trasporto alternativo di Navigazione Lago d’Iseo tramite un battello entrato in funzione entro 48 ore dall’emergenza e da ieri sera sospeso. La quantità di materiale sceso dalle sei vallette aveva reso impraticabile e insicura la provinciale per circa tre chilometri da Riva a prima della galleria di Portirone. Oltre allo sgombero e alla pulizia della strada con una autospazzatrice, gli operai ieri hanno anche iniziato la pulizia dei tombotti. Quindi per domenica la strada sarà transitabile nei due sensi di marcia, con soddisfazione specie dei ciclisti che parteciperanno al 5 Triathlon Medio Città di Lovere diretti a Parzanica. Da lunedì 4 giugno verrà ripristinato il senso unico alternato nei cantieri di lavoro sui tombotti, interventi che dovrebbero essere ultimati entro la prossima settimana.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Clusone, la città dei balocchi

Sabato 4 dicembre in occasione della Notte Bianca, Comune di Clusone e Turismo Pro Clusone presentano “Clusone, la città dei balocchi“. A partire dal pomeriggio

Selvino, si avvicina il Natale

Dal 4 dicembre nel cuore di Selvino si accende Il Natale con Il Natale a 1000: mercatini tradizionali e iniziative natalizie per bambini e adulti