elicottero 118 verricello

Recuperato un alpinista incrodato in Presolana

Questo sabato 30 marzo nel  pomeriggio un uomo è rimasto “incrodato” in parete sulla Presolana, sopra Colere, nella zona del colle della Guaita.

L’allarme è scattato attorno alle 16.30: un alpinista di 52 anni non è più riuscito né a salire né a scendere dal punto in cui si trovava. E’ però riuscito a dare l’allarme e a fornire le coordinate del luogo dove si trovava. Sul posto sono intervenuti gli uomini del Soccorso alpino di Clusone e l’elicottero del 118 da Bergamo. L’alpinista è stato recuperato e portato a valle a Colere: era stanco, ma non ferito.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

I dati del virus nella bergamasca

Stando all’ultimo monitoraggio diffuso dall’Ats, dal 19 al 25 gennaio in Bergamasca si sono contati 19.191 nuovi casi, contro i 20.969 della settimana precedente, ossia

Il giorno della memoria

Oggi 27 gennaio è il Giorno della Memoria, istituito per ricordare lo sterminio e la persecuzione del popolo ebraico e dei deportati militari e politici