Reagisce alla richiesta di spegnere la sigaretta su un autobus. Denunciato per lesioni

Un 35enne incensurato di Rodengo Saiano, è stato denunciato per lesioni aggravate in quanto ritenuto il responsabile dell’ aggressione ad una giovane mamma che viaggiava su un autobus di linea con i suoi figli. La donna ha la colpa di avergli chiesto di spegnere la sigaretta che stava fumando sul mezzo pubblico. Nella violenta reazione l’uomo ha ribaltato il passeggino e preso a calci e pugni la ragazza e anche l’autista e gli altri passeggeri intervenuti in sua difesa, allontanandosi solo quando ha capito che una pattuglia dei carabinieri era in arrivo.

Sul bus c’erano alcuni ragazzi che hanno ripreso con i telefonini quello che stava accadendo. Da un’analisi attenta anche delle immagini del circuito di videosorveglianza dello stesso mezzo è stato possibile avere fotogrammi nitidi del volto dell’aggressore e scoprire che utilizza spesso quella linea

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare