Raprono i rifugi con i canti di Montagna

Riapre la stagione dei Rifugi della Montagna bresciana: questo venerdì 24 giugno al Premassone in Val Malga di Sonico c’è stato il primo appuntamento con “Cantarifugi” ed il Coro Vallecamonica.

Il bel tempo finalmente consente anche ai Rifugi della Montagna lombarda di aprire i battenti. Questo venerdì sera è iniziato uno dei programmi più attesi e prestigiosi: il “Cantarifugi” che vede ben 15 appuntamenti in altrettanti rifugi della provincia di Brescia curati da cori, bande e formazioni musicali. La prima sera si è svolta al Rifugio Premassone della Val Malga di Sonico questo venerdì 24 giugno ed ha visto protagonista il Coro Vallecamonica che ha iniziato il suo percorso dalla “Madonnina del sasso”, voluta da Gabriella Fioletti del Rifugio Premassone, quando un masso di enormi dimensioni rischiò di piombare sul rifugio. Quindi il Coro si è spostato accanto al rifugio e sotto la bandiera italiana che sventola a guardia del rifugio dove si è svolta la seconda parte del concerto, mentre l’aperitivo musicale sotto al veranda del rifugio ha presentato brani molto noti e popolari. Durante la cena, a base di prodotti tipici della cucina di Gabriella, profondamente camuna, ha visto l’esecuzione di un nutrito gruppo di brani accolti con entusiasmo dai presenti. Il Sindaco di Sonico ha salutato la serata ed ha dato inizia di fatto alla manifestazione “Cantarifugi”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli