carabinieri arresti

Ragazza aggredita in una comunità di richiedenti asilo

Un giovane della Sierra Leone, richiedente asilo, nella struttura di accoglienza della Cascina Fenatica a Fontanella ha chiuso una volontaria in un bagno della comunità ed ha abusato di lei. La 26enne ha tentato di difendersi, ma invano: il ragazzo l’ha anche picchiata mettendole le mani al collo.

Le urla della giovane hanno richiamato l’attenzione di altri due richiedenti asilo presenti nella comunità: sono stati loro a sfondare la porta nel tentativo di bloccare l’aggressore. Alla vista dei due, il 27enne è scappato dalla finestra, lanciandosi dal primo piano della cascina Fenatica. Immediati i soccorsi, la ragazza è stata trasferita all’ospedale di Treviglio con un’ambulanza del 118. Sul posto i carabinieri di Treviglio e il reparto operativo per i rilievi scientifici. Presenti anche agli agenti della polizia locale. Immediatamente è scattata la ricerca del 27enne che è stato rintracciato poco dopo in un campo della zona mentre scappava. A fermarlo il maresciallo di Calcio. È accusato di violenza sessuale.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Nasce il Monopoly in Versione Bergamo

Il Comune di Bergamo ha annunciato attraverso la propria pagina Facebook una collaborazione con il gioco in scatola più famoso del mondo. “Abbiamo concesso l’utilizzo