Quali sono i Comuni “Covid-free” nel Bresciano? C’è anche un po’ di Valle Camonica

Man mano che la situazione migliora, alle cosiddette “isole felici” in cui il virus non è mai arrivato – Irma e Magasa – in provincia di Brescia si aggiungono numerosi Comuni “Covid-free”. Cosa si intende per “Covid-free”? Sono i paesi dove da 28 giorni non si registrano nuovi casi, ovvero periodo di tempo stabilito dall’OMS per poter definire una zona libera dal virus. Certo, si tratta per lo più di paesi piccoli o isolati, ma ci sono anche casi di Comuni dove il numero dei contagi nei mesi scorsi era cresciuto in maniera verticale. Prendiamo Pavone Del Mella, ad esempio: il bilancio è fermo a 41 casi e 13 decessi da 37 giorni.

Del gruppo “Covid-free” nell’area della Bassa e dell’Ovest Bresciano, fanno parte Bassano Bresciano, Corzano, Gambara, Longhena, Fiesse, Offlaga e Villachiara. Come era lecito aspettarsi, diversi Comuni della Valle Camonica fanno parte di questa fortunata lista, che nel suo complesso comprende: Gargnano, Moniga, Pozzolengo, Sirmione, Soiano del Lago e Tignale, Brione, Ceto, Losine, Monte Isola, Mura, Muscoline, Pertica Bassa, Prevalle, Provaglio Val Sabbia, Saviore dell’Adamello, Tremosine, Vallio Terme e Zone.

Con meno di 4 positivi dall’inizio della pandemia, ci sono i Comuni di Anfo, Capovalle, Incudine, Lavenone, Limone, Marmentino, Monno, Paisco Loveno, Pertica Alta e Valvestino. I numeri sono in calo in tutta la provincia di Brescia: la scorsa settimana si sono registrati in tutto 264 nuovi contagi, in quella precedente erano stati 307.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli