Cane antodroga Cedegolo.jpg

Pusher smascherato a Cedegolo dal cane antidroga

Nuova operazione antidroga messa a segno dai Carabinieri della Compagnia di Breno: nel mirino dei militari questa volta è finita una vecchia conoscenza, già nota per numerosi precedenti penali legati allo spaccio di droga nel territorio dell’alta valle. Si tratta di un 43enne originario del Marocco, residente a Berzo Demo e da ottobre dello scorso anno ristretto ai domiciliari a seguito di una condanna definitiva.

Il Magistrato di Sorveglianza lo aveva autorizzato ad uscire da casa tre ore al giorno, tutte le mattine, per soddisfare le proprie esigenze di vita. I Carabinieri di Cedegolo, deputati al controllo del condannato, avevano intuito che qualcosa non andava. Hanno iniziato a monitorarlo e a pedinare i suoi movimenti per capire con chi si incontrasse durante le ore di permesso mattutino e soprattutto se le numerose persone che entravano ed uscivano dalla sua abitazione durante il giorno fossero semplici conoscenti o acquirenti di droga. Nel pomeriggio di venerdì 20 settembre hanno deciso di fare accesso nel suo appartamento unitamente a personale del Nucleo Cinofili Carabinieri di Orio al Serio. Il fiuto del cane Grom di razza Labrador ha portato i militari ad estendere la perquisizione ad un locale mansarda, posto sopra l’appartamento del 43enne, di fatto nella sua disponibilità. Sotto una pila di tegole ammassate in un angolo sono state rinvenute e sequestrate 13 dosi di cocaina, un bilancino di precisione e materiale utile al confezionamento.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

MULINI MACINA CULTURA

Ci accompagnerà fino alla fine di ottobre Mulini Macina Cultura, la rassegna di eventi che ha preso vita in Valle Camonica lo scorso 4 settembre,

Le tante sorprese di un ghiacciaio

L’Università degli Studi di Brescia e in collaborazione con «Umanesimo artificiale» e «Idee di volumi” ha dato vita a un’iniziativa denominata “un suono in estinzione”