Pronti per la Maratona de la Al Camonega

120 chilometri per la II “Gran Fondo Maratona de la Al Camonega”, che si terrà domenica 19 giugno, con partenza a Piancogno.

Il ritrovo è previsto in mattinata alle ore 6: la partenza sarà alle 8 dal centro di Piancogno, su strada ampia e ben asfaltata in direzione Darfo Boario Terme – per cercare di evitare situazioni di pericolo, dal via sarà mantenuta una velocità controllata per i primi 2 km.

Giunti a Darfo Boario Terme, gli atleti si dirigeranno in locaità Montecchio, per raggiungere Berzo Inferiore; da qui arriveranno a Cividate Camuno, per poi recarsi a Malegno. Qui la prima importante asperità della giornata che porterà i ciclisti verso la Valle di Lozio: una salita lunga circa 14 km, con pendenza media del 6% e massima del 12%, all’apice della quale si troverà il primo punto di rifornimento e di assistenza meccanica. Oltrepassata la foresta in località Creelone, i partecipanti torneranno a Malegno; giunti a Cividate Camuno, i corridori manterranno la direzione Piancogno, dove i partecipanti che avranno scelto il Percorso Corto raggiungeranno il traguardo, dopo aver percorso 60 km.

Invece i partecipanti che avranno scelto il Percorso Lungo, dalla rotonda posta ad ingresso del paese di Piancogno proseguiranno in direzione Bienno, affrontando la seconda salita della giornata: Esine, Berzo Inferiore, Bienno, Prestine, Astrio. Dopo circa 9 km si troverà il secondo punto ristoro; passato il bivio di Astrio, la discesa verso Breno molto veloce e tecnica in pochi minuti porterà i parecipanti a fondo valle.

Giunti nell’abitato di Breno, inizierà un tratto lungo circa 5 km con 150 m complessivi di dislivello, che attraverserà in sequenza gli abitati di Niardo, Braone, Ceto. La terza e ultima salita di giornata avrà inizio nell’abitato di Ceto: una salita impegnativa, lunga circa 8 km con una pendenza media del 7% con lunghi tratti al 10%. A Paspardo terminerà la salita, ma comincerà una discesa difficoltosa, che si concluderà nel paese di Capo di Ponte.

Passando poi per la Via dei Vini – che per l’occasione sarà completamente chiusa al traffico – si attraverseranno in sequenza gli abitati di Ono San Pietro, Cerveno e Losine; si arriverà a Breno, poi a Bienno: da qui la strada sarà tutta in discesa fino al traguardo, presso il centro di Piamborno. In totale si percorreranno 120 km.

Tutte le informazioni su www.camonega.com

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

La Lombardia rimane gialla

Il governatore della Lombardia Attilio Fontana ha confermato che la Regione resta in zona gialla. “Lo confermano i dati del monitoraggio settimanale della cabina di