Civile stamina

Prime condanne per Stamina

Questo lunedì 29 maggio il giudice del tribunale di Torino ha condannato a due anni, con pena sospesa, Ermanna Derelli, Carmen Terraroli, Arnalda Lanfranchi e Fulvio Porta, medici bresciani imputati di aver portato il metodo stamina all’Ospedale Civile di Brescia.

Sono stati ritenuti colpevoli di somministrazione di farmaci imperfetti, ma niente associazione a delinquere, né truffa e abuso d’ufficio. Nei confronti dei quattro i pubblici ministeri Aghemo e Bergamasco avevano chiesto pene dai 2 anni e nove mesi fino ai 3 anni. Secondo la corte, sono responsabili per il periodo dal 2011 fino a metà maggio 2012. In quel periodo alcuni giudici dei tribunali italiani avevano ordinato di proseguire il trattamento Stamina al Civile e su richiesta delle famiglie dei pazienti. In virtù della sentenza, è stato anche autorizzato un indennizzo alla Regione Lombardia, al Ministero della salute, ad Aifa, Medicina Democratica e a tre famiglie che si erano costituiti parti civili. L’importo sarà quantificato durante il processo civile mentre le parti si vedranno anche rimborsate le spese legali per 25 mila euro.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli