Cerca
Close this search box.

Prima seduta della Giunta Regionale

Fontana: nuove idee per un programma regionale di sviluppo ‘sostenibile’ (PRS-S)

Nella prima riunione della nuova Giunta della Lombardia, il neo eletto governatore Attilio Fontana illustra la strategia per la prossima legislatura. Nel corso della seduta ha illustrato le linee fondamentali del Programma Regionale di Sviluppo, il principale documento di programmazione dell’Ente. Il PRS-S individua gli obiettivi ritenuti strategici per i prossimi cinque anni. Grazie al pieno utilizzo e ai già progettati sviluppi dei sistemi informativi a supporto, il Programma si basa su una lettura sistematica dei dati. Così da consentire ai decisori politici l’effettuazione di scelte consapevoli e le eventuali correzioni di rotta necessarie in ogni momento della legislaturaInoltre, il presidente Fontana ha sottolineato “la stretta correlazione tra programmazione, attuazione e rendicontazione. Ogni anno, come in passato, la Giunta dovrà essere in grado di dare conto ai cittadini dello stato di raggiungimento degli obiettivi prefissati. In una prospettiva di piena trasparenza e partecipazione”.

Un’altra delle più importanti novità sarà quella di puntare su una ‘visione trasversale’. Il PRSS non sarà declinato verticalmente, per singoli assessorati, ma attraverso linee strategiche che aggregano obiettivi. Per favorire l’utilizzo integrato delle risorse e lo sviluppo di sinergie. Per questo il nuovo PRS-S rispecchierà l’impostazione del programma elettorale del presidente Fontana, che aveva individuato 7 pilastri verso i quali fare convergere tutte le politiche di legislatura.

Lombardia Connessa

Nel dettaglio: ‘Lombardia Connessa’, avrà tra i propri ambiti strategici fondamentali: le infrastrutture, le reti e servizi per la mobilità. La connettività digitale inclusiva e ad alta velocità.

‘Lombardia al servizio dei cittadini’ sarà declinato in obiettivi strategici facenti capo a: Rigenerazione urbana, abitabilità e accesso ai servizi pubblici/ Sostegno alla persona e alla famiglia/ Sistema sanitario a casa del cittadini/ Giovani/ Sicurezza.

E ancora, ‘Lombardia terra di conoscenza’, vedrà tra gli ambiti strategici: Scuola/ Formazione professionale/ Università e its/ Innovazione.

‘Lombardia terra di impresa e di lavoro’, farà convergere gli obiettivi strategici attinenti a: Ecosistema delle imprese/Attrattività economica/ Servizi per il lavoro.

Invece ‘Lombardia sostenibile’ sarà declinato in: Transizione ecologica/Agricoltura efficiente e innovativa/ Rigenerazione e resilienza del territorio

‘Lombardia protagonista’, infine, vedrà confluire gli obiettivi attinenti a: Attrattività e valorizzazione del patrimonio naturale e culturale/ Posizionamento della Lombardia in Europa e nel mondo/Sport e grandi eventi sportivi/ Giochi olimpici e paralimpici Milano Cortina 2026.

Il PRS-S

“Il Programma Regionale di Sviluppo Sostenibile – conclude il presidente Fontana – dovrà ora essere declinato nel dettaglio con la partecipazione dell’intera macchina politica e amministrativa regionale, degli obiettivi strategici e dei relativi indicatori. Con un’attenzione particolare a quelli già sovrapponibili alla Strategia Regionale di Sviluppo Sostenibile e all’Agenda ONU 2030. E’ prevista anche la condivisione con gli Stati Generali del Patto per lo Sviluppo, i cui componenti saranno chiamati a dare il proprio contributo di idee e osservazioni”. Entro 60 giorni dall’insediamento della Giunta, il PRSS della XII legislatura sarà quindi presentato al Consiglio Regionale, cui spetta l’approvazione definitiva, prevista intorno a metà giugno.

 

 

 

Condividi:

Ultimi Articoli

tram447

A Brescia si decide per il tram

Mentre a Bergamo sono da tempo iniziati i lavori per la realizzazione della seconda linea T2 del tram delle valli ed esattamente quello che collegherà

Annunci “CHI CERCA TROVA CHI CERCA”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23.06.2024   Sul sito del nostro quotidiano online (www.montagneepaesi.com) è pubblicata un’apposita rubrica dedicata gli annunci. E’ possibile inviare il testo dell’annuncio che