Cerca
Close this search box.

Presentata l’edizione 2023 della Skymarathon Sentiero 4 Luglio

Alzato il velo sull’edizione 2023 della Skymarathon Sentiero 4 Luglio, “The first ever “ la super classica camuna in calendario la prima domenica di luglio con il consolidato format che affianca alla spettacolare prova marathon da 42km (2700 md+) una mezza (1500 m d+) ideale per neofiti e giovani skyrunner e la Minisky rivolta a bambini e ragazzi tra le vie del paese. La Skymarathon Sentiero 4 Luglio è stata la prima di sempre; ha storia, tecnicità e livello organizzativo. Questa Skymarathon non è “gara per tutti”; 5 km di cresta aerea sono solo per veri corridori del cielo. Per questo motivo  i pettorali in palio saranno 400; 200 sulla prova regina da 42km e altrettanti sulla mezza ideale

Quando si parla di Skymarathon Sentiero 4 Luglio non si può non pensare ai suoi leggendari record. «Quello maschile, griffato Mario Poletti e datato 2003 è sicuramente difficile, ma non impossibile. Nel 2018 un super Cristian Minoggio ha dimostrato “che si può fare”. Duro, durissimo è anche il personal best in rosa; un record stabilito da Emanuela Brizio nel 2005 (2h10’53”) e che per il momento non è caduto nonostante gli attacchi dell’ultima vincitrice di Skyrunner World Series Denisa Dragomir. Per buttare giù questi primati serviranno atleti di comprovato valore, ma ci stiamo muovendo per avere ai nastri di partenza alcuni dei migliori skyrunner in circolazione. I nostri record sono mitici, ma è giunta l’ora di scriverne di nuovi».

Per maggiori informazioni e iscrizioni: www.skymarathon.it

Condividi:

Ultimi Articoli

tram447

A Brescia si decide per il tram

Mentre a Bergamo sono da tempo iniziati i lavori per la realizzazione della seconda linea T2 del tram delle valli ed esattamente quello che collegherà

Annunci “CHI CERCA TROVA CHI CERCA”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23.06.2024   Sul sito del nostro quotidiano online (www.montagneepaesi.com) è pubblicata un’apposita rubrica dedicata gli annunci. E’ possibile inviare il testo dell’annuncio che