Pisogne: presentato il progetto del nuovo Lido Goia

620mila Euro la spesa; 3000 metri quadrati l’area su cui lavorare; l’apertura a giugno come obiettivo. Sono i dati del progetto per la riqualificazione del Lido Goia di Pisogne, presentato questo venerdì mattina in comune a Pisogne dal primo cittadino Diego Invernici e dall’architetto Ombretta Ferrari dello Studio bresciano Architettura Urbana. Un progetto che prevede lo stravolgimento di quello che è il luogo di ritrovo estivo per eccellenza per i cittadini e per i turisti: verrà creata una nuova piscina, di dimensioni semi-olimpioniche (25 metri di lunghezza e 5 di larghezza), una nuova area relax con strutture all’aperto per i più piccoli, nuovi spogliatoi e l’infermeria. La spiaggia verrà ampliata e verrà edificata una struttura adibita a ristorante e bar,che rimarrà aperta tutto l’anno. “In più – ha spiegato Invernici – creeremo un parco comunale, aperto ogni giorno dell’anno: vogliamo regalare alla cittadinanza un’area di tutto rispetto, che era divenuta ormai vecchia e non più a norma”. L’importo dei lavori, si diceva, è di 620 mila Euro: entro breve la Comunità Montana aprirà il bando per appaltarli. La proposta è quella di farli pagare interamente alla ditta che se ne occuperà, in cambio della gestione diretta dell’area per i prossimi 20 anni al massimo. I lavori, presumibilmente, dovrebbero iniziare il prossimo gennaio. 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare