Pisogne introduce la Cosap: un passo verso le associazioni

Il consiglio comunale di Pisogne ha approvato, nell’ultima seduta, il Canone per L’Occupazione di suolo pubblico (anche detto COSAP), imposta dovuta da chi che intenda servirsi dello spazio pubblico in maniera esclusiva.

Andrà a sostituire la Tassa per l’occupazione del suolo pubblico (Tosap). “E’ un ulteriore passo verso l’equità sociale – ha postato sul suo profilo FaceBook l’assessore Luca Romani, coordinatore dei Servizi Sociali comunali – in quanto permette all’amministrazione comunale di esentare dal pagamento per l’occupazione di suolo pubblico, tutti i manufatti destinati a persone diversamente abili (ascensori, piattaforme montascale ecc…), cosa che non era possibile applicando la precedente TOSAP. Inoltre – continua Romani – sarà possibile esentare dal pagamento anche tutte le associazioni di volontariato, culturali, sportive, di promozione sociale e del territorio. Un’agevolazione ed un riconoscimento dovuti a tutte le associazioni di Pisogne, che sono veramente tante e sempre operative e presenti”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare