Piscine e palestre: si riparte dopo 3 mesi di stop

Lunedì 1° giugno è una data importante per l’ormai famosa “fase 2”. Da oggi, infatti, in regione Lombardia arriva il via libera alla riapertura di palestre, piscine, circoli culturali e ricreativi. L’ordinanza firmata dal presidente della Regione, Attilio Fontana, è valida fino al 14 giugno. Garantirà il via libera anche all’accesso nei parchi tematici e di divertimento, oltre che nei parchi faunistici. Sempre con l’obbligo della mascherina, anche all’aperto, e con la misurazione della temperatura per il datore di lavoro e per i dipendenti. Permane, invece, lo sblocco delle slot machine nei locali pubblici.

Dal 15 giugno, in Lombardia “è previsto anche l’inizio dei servizi per l’infanzia e l’adolescenza e le attività di spettacolo, fatta salva la possibilità di svolgere le prove in assenza di pubblico, sempre nel rispetto di quanto previsto dalle regole delle “linee guida interregionali”. In poche parole, da metà mese arriverà il via libera anche per centri estivi e oratori, oltre che per cinema e teatri.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli