ladro svaligia casa

Picchiato e mandato all’ospedale dai ladri

Violento tentativo di rapina nella serata di domenica 10 settembre a Bolgare.Il proprietario, un 50enne, è finito in ospedale dopo il faccia a faccia con i malviventi.

Erano circa le 23 quando i malviventi hanno scavalcato la recinzione della villetta di via Della Libertà e hanno cercato di avvicinarsi al portone con l’intenzione di svaligiare casa. In quel momento, allertato dai rumori che ha udito provenire dall’esterno, il proprietario, un bergamasco di 50 anni, ha guardato fuori dalla finestra e li ha colti sul fatto.

Senza pensarci due volte ha aperto la porta, è uscito a mani nude e si è avventato su uno di loro, cercando di bloccarlo. Quando lo ha immobilizzato, però, è stato aggredito dagli altri due soggetti, che lo hanno colpito con pugni e calci con l’intento di liberare il complice.

Il ladro è così riuscito a divincolarsi ed è fuggito insieme ai due complici, senza rubare nulla dall’abitazione. Nel frattempo la moglie del 50enne ha allertato i soccorsi: sul posto sono giunti i medici del 118 che a bordo di un’ambulanza lo hanno trasportato all’ospedale Bolognini di Seriate. Le sue condizioni non sarebbero gravi.

Sul caso stanno indagando i carabinieri del comando provinciale di Bergamo.

Seguono aggiornamenti.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli