Per antiche contrade sbarca in Svizzera A giugno il festival torna in terra bergamasca


Tra il 12 e il 15 marzo, gli artisti valdimagnini Fulvio Manzoni e Bruno Pizzi hanno conquistato la Svizzera con i loro spettacoli sull’Inferno di Dante, denominati “Dante’s Inferno Concert”, parte della rassegna itinerante Per Antiche Contrade. Queste le mete (e relativi spettacoli) toccate durate il loro tour elvetico: Ulisse a Baden a Neuchatel, Paolo e Francesca a Losanna e il Conte Ugolino a Basilea. “Queste città – spiega Fulvio Manzoni, direttore artistico del festival Per Antiche Contrade – sono state in passato destinazioni per gli emigranti bergamaschi ed ora, grazie alla rete dei comitati della Società Dante Alighieri, vogliamo creare nuove relazioni basate su scambi artistici e culturali”.

Pur essendo nato come progetto legato alla Valle Imagna – e in particolare alle sue bellissime contrade – non è la prima volta che Per Antiche Contrade “sconfina”: in questi anni Manzoni e i suoi collaboratori hanno infatti raggiunto diverse località della provincia di Bergamo, arrivando fino al centro di Roma. Per chi non lo sapesse, “Per Antiche Contrade” è un progetto culturale nato nel 2010 e cresciuto grazie alla qualità degli spettacoli itineranti e al sostegno di Comunità Montana Valle Imagna, Consorzio BIM, Bergamaschi nel Mondo e Fondazione Credito Bergamasco.

Dopo la tournèe in Svizzera il festival tornerà in terra bergamasca da giugno a settembre. Tutte le date sul sito perantichecontrade.it.

 


 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli