Passeggiata gastronomica lungo Cà Baghina: grande successo con 1500 persone

Chi da Corna Imagna, chi da Berbenno, circa 1.500 persone (la maggior parte da fuori valle) ieri, domenica 29 agosto, hanno invaso la strada agro-silvo-pastorale di Cà Baghina per la prima edizione – praticamente quasi confermata la seconda – della passeggiata enogastronomica “Cibo e Passeggio tra Corna e Berbenno”.

Un grande successo, che ha dimostrato quanto unire le forze possa portare a grandi risultati, oltre ogni più rosea aspettativa. L’evento è infatti il frutto della collaborazione fra le Amministrazioni di Corna Imagna e Berbenno, Commissione Biblioteca, Pro Loco e Oratorio di Berbenno e il gruppo locale di promozione turistica Corna Imagna Modus.

“Non ci aspettavamo così tante persone, devo dire ci ha preso un po’ alla sprovvista – spiega Rachele Locatelli, Consigliere comunale e membro della Commissione Biblioteca – Per dare un’idea della grande partecipazione, a San Piro sono finiti 300 cotechini in un’ora e mezza! Anche se ci è dispiaciuto dover dire ai partecipanti che il cibo era finito, ciò dimostra che la manifestazione è riuscita. Siamo davvero molto soddisfatti. Il tutto si è svolto molto bene, la camminata è stata fluida, sempre nel rispetto delle norme anti-Covid come ci hanno riferito i volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri in servizio durante l’evento”.

“Un grande ringraziamento ai tantissimi che hanno raccolto l’invito e partecipato alla nostra passeggiata, alle tante aziende agricole che hanno portato prodotti enogastronomici di grande qualità, a tutte le realtà presenti – dichiara il primo cittadino di Corna Imagna, Giacomo Invernizzi – Un evento che, anche grazie alle ottime condizioni meteo, ha permesso di valorizzare un paesaggio vario e davvero molto evocativo, che forse noi valdimagnini diamo per scontato. Un altro aspetto importante sicuramente la collaborazione tra i due Comuni, che ha permesso di raggiungere un risultato davvero straordinario”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare