Manuela Bailo 1

Pasini resta in carcere in attesa di processo

Il Tribunale del Riesame ha rigettato la richiesta dell’avvocato di Fabrizio Pasini, reo confesso dell’omicidio di Manuela Bailo, che il capo d’imputazione a carico del suo assistito fosse modificato: da omicidio volontario a preterintenzionale. E che dal carcere potesse passare agli arresti domiciliari.

Il Giudice ha respinto entrambe le richieste: Pasini non uscirà dal carcere e aspetterà a Canton Mombello di Brescia l’inizio del processo. «Non volevo ucciderla, l’ho spinta dalle scale, ha picchiato la testa ed è morta» ha ripetuto ai magistrati Pasini. Ma è una versione che per ora risulta incongruente con la ricostruzione della Procura: i primi risultati dicono che Manuela è stata uccisa con un’arma da taglio che le ha reciso la carotide destra.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli