parole resistenti

“Parole resistenti”, a Gandino pagine di guerra e di Liberazione

Una serata dedicata a pagine di guerra e di Liberazione, nel ricordo della Resistenza Partigiana che liberò l’Italia dal nazifascismo. A proporre la lettura espressiva di importanti pagine di storia sarà Barbara Pizzetti, che dal 1998 svolge attività di promozione ed animazione alla lettura presso scuole di ogni ordine e grado, biblioteche, centri culturali e in occasione di manifestazioni o rassegne letterarie e musicali.

Da alcuni anni conduce laboratori teatrali e corsi di dizione e lettura espressiva. Ad accompagnare le letture saranno le improvvisazioni musicali alla fisarmonica di Andrea Bettini. La serata è ad ingresso libero. Giovedì 25 aprile le celebrazioni ufficiali a Gandino prenderanno il via alle 9 con il ritrovo in Piazza Vittorio Veneto e la deposizione di corone d’alloro ai monumenti di Cirano e Barzizza. Dalla piazza del Municipio muoverà il corteo verso la Cappella dei Caduti al Cimitero e successivamente il parroco don Innocente Chiodi celebrerà la messa in Basilica. A chiudere la mattinata sarà la cerimonia ufficiale, con il discorso del sindaco Elio Castelli, davanti al Salone della Valle, sulla cui facciata sono poste le lapidi a ricordo dei caduti gandinesi. Il Civico Corpo Musicale di Gandino accompagnerà l’intera cerimonia, cui daranno il proprio contributo i ragazzi della scuola primaria, che eseguiranno l’Inno di Mameli.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli