sasso

«Pareggio stava stretto al Sassuolo», Bucchi recrimina per il mancato bottino pieno


L’allenatore del Sassuolo, Cristian Bucchi recrimina per quello che considera un mancato bottino pieno. “La sensazione prevalente è la rabbia, è stata la nostra miglior partita come spirito contro una squadra che aveva messo sotto nel gioco Roma e Napoli – esordisce -. Oggi l’Atalanta ha ottenuto il massimo proprio nell’occasione in cui ha meritato meno. Alla fine abbiamo perso per un rimpallo”. “Abbiamo concesso davvero poco – ha aggiunto – creando per converso quattro o cinque occasioni nitide senza essere abbastanza bravi da portarla a casa. Dobbiamo far gol, è quello che conta. Oggi anche il pareggio ci sarebbe stato stretto”.

Curiosità sul conciliabolo l’arbitro al triplice fischio. “A fine partita ho fatto i complimenti a Manganiello per come ha condotto la partita, anche se gli ho fatto notare che in occasione del secondo gol di casa raramente un difensore penserebbe di buttarsi per terra”.


 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare