Polittico della Resurrezione a Serina

Prosegue a Serina la riscoperta e la valorizzazione della figura e dell’arte di Palma il Vecchio.

Ad un anno dal termine della mostra dedicata a Palma il Vecchio – una “prima mondiale” promossa a Bergamo dalla Fondazione Credito Bergamasco (insieme con il Comune di Bergamo e l’Università degli Studi di Bergamo) – proseguono le celebrazioni dedicate al grande artista serinese a seguito degli interventi realizzati dalla Fondazione Creberg.

Sabato 30 luglio 2016, alle ore 18, il Polittico della Resurrezione con i Santi Filippo e Giacomo ritroverà finalmente la sua originale collocazione sull’altare della Resurrezione (terzo altare a sinistra) della Chiesa prepositurale di Serina.

Il Polittico – realizzato da Palma il Vecchio fra il 1520 e il 1522 – venne infatti smembrato verso la metà del Settecento, quando fu disposta la radicale trasformazione barocca della chiesa: il Cristo, che occupava la posizione centrale, fu rimaneggiato e collocato in una cornice settecentesca, mentre i due santi laterali furono posti – a inizio ‘900 – a completamento dell’altro polittico di Palma il Vecchio che, in un’impropria e nuova formulazione di otto tavole, fu collocato in sagrestia.

Sempre sabato 30 luglio, la ricollocazione sarà preceduta – alle ore 16.30 – dalla inaugurazione della mostra didattica Nascita e conservazione di un capolavoroallestita presso la Chiesa della Santissima Trinità di Serina dalla Fondazione Creberg e dalla Parrocchia serinese. La mostra resterà allestita fino a domenica 8 gennaio 2017.

In tale occasione la Fondazione Credito Bergamasco – insieme a ComunicaMente (società organizzatrice della mostra internazionale) – donerà a Serina l’apposita installazione che tanto meravigliò nella Mostra internazionale dello scorso anno. 

 


(Tutti gli approfondimenti su interValli di agosto)

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Clusone, la città dei balocchi

Sabato 4 dicembre in occasione della Notte Bianca, Comune di Clusone e Turismo Pro Clusone presentano “Clusone, la città dei balocchi“. A partire dal pomeriggio

Selvino, si avvicina il Natale

Dal 4 dicembre nel cuore di Selvino si accende Il Natale con Il Natale a 1000: mercatini tradizionali e iniziative natalizie per bambini e adulti