Ottimo lavoro dell’Ats Brescia sugli operatori delle Rsa

Oltre 500 persone che lavorano nelle Rsa di Brescia sono risultate positive ai tamponi effettuati da Ats, l’agenzia territoriale della salute.

Più di duemila sono stati i dipendenti, tra medici e infermieri, sottoposti ai test finora. Complessivamente sono circa 7mila gli operatori che a Brescia, tra città e provincia, lavorano in strutture per anziani. Tutti sono potenzialmente a rischio contagio: ora l’ottimo lavoro condotto nei tempi e con le modalità corrette da parte di Ats Brescia ha portato ad evidenziare gli operatori colpiti dal virus, aiutando così a ridurre altri potenziali contagi tra pazienti fragili.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli