volo

Orobie Ultra Trail cerca volontari, ecco come diventarlo

Il percorso che porta all’edizione 2018 di Orobie UltraTrail è ormai a buon punto. L’organizzazione si è attivata, gli atleti si stanno iscrivendo; ma tutto ciò non basta: OUT ha bisogno di volontari. L’evento prevede la partecipazione di più di 2000 atleti provenienti da tutto il mondo, divisi sulle 3 gare con centinaia di kilometri di percorso da tracciare e presidiare. Seguire e organizzare questa complessa macchina richiede un grosso investimento di tempo e di lavoro.

Per renderlo possibile sarà dunque necessario l’aiuto di circa 900 volontari. Anno dopo anno il numero dei volontari è in crescita e negli anni si sono formati alcuni gruppi organizzati che ad ogni edizione si danno appuntamento per partecipare a questo bel momento di sport e non solo. Sai cucinare? Sei un organizzatore nato? Ti piace la montagna e adori passare il tuo tempo libero in mezzo alla natura? Potresti diventare uno di loro. Le figure di cui OUT ha bisogno sono molteplici, ma possono essere raggruppate nelle seguenti sei macro-categorie: Volontari di segreteria/race office; Volontari di ristoro; Volontari per la logistica; Volontari assistenza percorso; Volontari per la tracciatura e disallestimento del tracciato; Jolly.

Per entrare a fare parte della squadra dei volontari di OUT ti chiediamo di registrati sul sito www.volontariout.it nella sezione “diventa volontario”; in questo modo potrai esprimere la tipologia di mansione che preferisci svolgere, il luogo e la tua disponibilità di tempo. Verrai successivamente contattato direttamente dal nostro staff per confermare la tua richiesta. Se si è già registrati a volontariout.it nell`anno 2017 accedi nuovamente con lo stesso account, verifica che i dati anagrafici siano corretti e prosegui esprimendo la tua preferenza.


 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

MULINI MACINA CULTURA

Ci accompagnerà fino alla fine di ottobre Mulini Macina Cultura, la rassegna di eventi che ha preso vita in Valle Camonica lo scorso 4 settembre,

Le tante sorprese di un ghiacciaio

L’Università degli Studi di Brescia e in collaborazione con «Umanesimo artificiale» e «Idee di volumi” ha dato vita a un’iniziativa denominata “un suono in estinzione”