Oro e argento, per Danilo Bosio prestigioso bis europeo

Un titolo di prestigio, che va ad arricchire un palmares di tutto riguardo. Danilo Bosio, classe 1972 di Peia, nell’ultimo fine settimana è stato fra i protagonisti dei Campionati Europei master di corsa in montagna, trail running e nordic walking, disputati in Val Tramontina (Pordenone).

L’atleta della Val Gandino (che vanta nel proprio palmares due argenti mondiali ed un oro a squadre engli anni ’90 insieme a decine di titoli tricolori ANA) al termine di una splendida prova (223 i partenti da ben 17 nazioni, di cui 198 al traguardo) ha ottenuto il quarto posto assoluto, ma, soprattutto la medaglia d’argento di categoria e addirittura la medaglia d’oro a squadre.  Sin dall’inizio un gruppo di sei atleti ha preso la testa della corsa, rimanendo compatto fino al quinto chilometro. A quel punto ha aumentato decisamente il ritmo Filippo Barizza (M40, Atl. Dolomiti Belluno), lasciandosi alle spalle il ceco Jaroslav Vitek (M45). Negli ultimi due chilometri gli atleti immediatamente dietro ai due leaders si sono sfidati gli altri, con Luca Benini (M35, Atl. Avis Castel San Pietro) e Danilo Bosio quarto (M45).

Tante sui social le attestazioni di stima degli appassionati della Val Seriana, che riconoscono a Bosio un ruolo importante nella storia della corsa in montagna, di cui è alfiere riconosciuto da decenni. Da ricordare che Danilo si è distinto nel 2012 anche nella celeberrima Corsa delle Uova di Gandino, disputata insieme al fratello Luciano.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

MULINI MACINA CULTURA

Ci accompagnerà fino alla fine di ottobre Mulini Macina Cultura, la rassegna di eventi che ha preso vita in Valle Camonica lo scorso 4 settembre,

Le tante sorprese di un ghiacciaio

L’Università degli Studi di Brescia e in collaborazione con «Umanesimo artificiale» e «Idee di volumi” ha dato vita a un’iniziativa denominata “un suono in estinzione”