Omicidio MAriplena Negri

Originaria di Aprica la donna uccisa a Milano

Marilena Negri, la pensionata di 67 anni sgozzata la mattina di giovedì 23 novembre nel parco di Villa Litta nel quartiere Affori a Milano Nord, era originaria di Aprica e da anni residente a Milano.

Era la cognata di Carla Cioccarelli, ex sindaca di Aprica e sorella di Marco Negri, storico maestro delle scuole primarie di Aprica e ex presidente della locale sezione del Cai. Sulla vicenda della sua tragica morte gli uomini della squadra mobile a cui è stato affidato il caso non escludono al momento alcuna ipotesi, anche se quella della rapina finita in tragedia sembra la più probabile. Marilena Negri probabilmente aveva al collo una catenina che non sarebbe stata ritrovata sul cadavere. E’ un elemento su cui stanno facendo verifiche inquirenti e investigatori. I primi esiti dell’autopsia hanno stabilito che la donna, colpita con una coltellata, è morta per una lesione alla carotide.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli