Ospedale Piario

Operaio si ustiona una mano con catrame bollente

Un operaio di 50 anni, dipendente di una impresa di lavori stradali di Clusone è rimasto ferito ustionandosi una mano, mentre stava facendo delle saldature a una tubazione in via Papa Giovanni, a Gromo.

E’ accaduto attorno alle 10.15 mentre stava eseguendo dei lavori di saldatura di giunti usando del catrame liquido a 180° di temperatura; per cause da appurare, malgrado fosse dotato delle protezioni appropriate con guanti ignifughi e resistenza ad altissime temperature, si è infortunato quando del catrame gli è entrato dentro il guanto della mano destra, provocando delle ustioni importanti. I colleghi di lavoro lo hanno accompagnato subito presso la vicina sede della Croce Blu di Gromo, a un centinaio di metri dal luogo dell’incidente, dove ha ricevuto le prime cure. Quindi, in accordo con il 118, l’ambulanza lo ha trasferito al pronto soccorso dell’ospedale di Piario, dove ha ricevuto cure e dimesso.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli