Operaio ferito dall’esplosione della caldaia

Un operaio di 39 anni si è gravemente ustionato questo lunedì mattina a Brescia, in via Diaz, mentre stava lavorando ad una caldaia. L’uomo, dipendente di una ditta, stava lavorando all’impianto di riscaldamento dell’Istituto canossiano che nei mesi scorsi aveva avuto diversi problemi.

Da una prima ricostruzione sembra che ci sia stata un’esplosione della caldaia e che l’uomo sia stato investito al torace e ad un braccio da un getto di acqua a 95 gradi. Immediato l’allarme: sul posto sono giunte l’automedica e l’ambulanza del 118. L’uomo è stato soccorso e trasferito in codice rosso al Civile di Brescia. I Carabinieri ed i tecnici dell’Ats hanno provveduto ai rilievi di competenza.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli