Vigile del fuoco

Notte di incendi tra Bergamo e Brescia

Notte di lavoro per i Vigili del fuoco di Brescia e Bergamo: con l’arrivo del freddo, l’accensione di stufe e camini, si moltiplicano gli episodi di incendi a canne fumarie che si propagano poi ai tetti. La frequenza degli episodi è sopratutto serale e notturna.

E’ accaduto anche nel pomeriggio e nella serata di domenica 19 novembre e nella notte tra domenica e lunedì 20 novembre: i vigili del fuoco di Brescia hanno effettuato interventi a Gardone Valtrompia, Mompiano e a Darfo Boario Terme in via Stassano, dove l’allarme dato per tempo ed il rapido intervento dei vigili del fuoco ha evitato il peggio. Intervento complesso e fortunatamente risolto bene ed in breve tempo nella notte attorno all’una a Monasterolo del Castello dove l’allarme ha fatto giungere sul posto i vigili del fuoco di Bergamo, Gazzaniga, Clusone e Lovere, per necessitò di botti d’acqua di riserva. In poco più di un’ora l’incendio è stato domato: i vigili del fuoco di Clusone e Lovere hanno fatto rientro nelle rispettive caserme, mentre i colleghi di Gazzaniga e Bergamo sono rimasti a concludere l’operazione per la messa in sicurezza della zona.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare