Non c’è Covid che tenga: dal 21 novembre Babbo Natale torna in Val Seriana

La notizia è da sempre tanto attesa, ancor più quest’anno con le difficoltà logistiche e le restrizioni imposte dalla pandemia, e finalmente è arrivata puntuale nel primo giorno di ottobre: babbo Natale anche quest’anno trascorrerà più di un mese di “vacanza” in Valle Seriana. Ad accoglierlo a partire da sabato 21 novembre alle 14 sarà ancora una volta l’antico borgo di Gromo, negli spazi inediti di palazzo Scacchi Filisetti, antica residenza trecentesca con arredi di pregio. Ad organizzare, in grande stile e soprattutto in sicurezza, l’accoglienza di un ospite tanto importante sarà ancora una volta lo staff della Fattoria Didattica Ariete di Gorno, coordinato da Mauro Abbadini e Roman Ceroni e attivo ormai da quattordici edizioni.

“Stiamo avviando le operazioni di allestimento – confermano – per gestire in totale sicurezza le necessarie prescrizioni. Babbo Natale teneva a non deludere i bambini in un anno tanto complicato e siamo lieti di poter invitare le famiglie a visitare la sua Casa, ricca di sorprese”. I bambini potranno scrivere la propria letterina e consegnarla a Babbo Natale, posando con lui liberamente per un’immagine ricordo.  Per garantire la sicurezza di cui sopra non saranno presenti gli animali ed i piccoli laboratori. “I bambini riceveranno, oltre al consueto ed immancabile dono, anche dei kit con i materiali utili a realizzare, a casa, i lavoretti natalizi”. Confermato l’allestimento festoso nel centro di Gromo, inserito fra i Borghi più Belli d’Italia e definito la “Toledo della Bergamasca” per l’antica arte qui sviluppata nei secoli passati. Propone per questo il MAP, Museo delle Armi e delle Pergamene, ed anche il Museo Naturalistico degli animali delle Orobie. Due collezioni che raccontano con reperti unici la storia delle operose comunità di un tempo. Tutto il borgo sarà vestito a festa e lungo le vie i negozi ospiteranno i mercatini. Il “Concorso della Letterina” assegnerà a sorteggio fra tutti i visitatori gite gratuite (con tutta la propria classe!) alla Fattoria Didattica Ariete di Gorno e alle miniere della Valle del Riso. La Casa Bergamasca di Babbo Natale sarà aperta ogni sabato e domenica sino al 27 dicembre (dalle 14 alle 18), con aperture straordinarie anche lunedì 7, martedì 8 e giovedì 24 dicembre. Info complete su www.lacasabergamascadibabbonatale.it e al numero 347.3240391.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli