incidente notte CC

Nessuno dei 5 giovani morti a Rezzato aveva la patente

Per i cinque giovani che hanno trovato la morte sulla strada tra Brescia e la Valsabbia il viaggio di rientro doveva sancire la fine di una giornata in compagnia
Doveva essere l’ultima tappa. Il viaggio si è trasformato invece nell’ultimo atto della vita di cinque giovanissimi.
I ragazzi – che sono morti sabato sera poco dopo le 22 a bordo di una Volkswagen Polo che si è scontrata frontalmente contro un pullman, lungo la 45bis all’altezza di Rezzato – avevano trascorso il pomeriggio insieme per uno spiedo di gruppo a Sabbio Chiese.
Dalle indagini attivate dalle forze dell’ordine è emerso che nessuno aveva la patente e, quindi, si prefigura un provvedimento a carico di chi ha affidato l’autovettura al giovane che la guidava

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare