piazza

Nell’estate 2018 piazza Duomo si rifarà il look, costerà 240 mila euro

Dopo Piazza Carrara e piazza Cittadella toccherà a Piazza Duomo: la Giunta del Comune di Bergamo ha approvato un piano di sistemazione e riqualificazione della pavimentazione dei 900metri quadri di una delle piazze forse più belle del Nord Italia. Incastonata tra Palazzo della Ragione, la Basilica di Santa Maria Maggiore, il Duomo di Bergamo, il Palazzo del Podestà, la Cappella Colleoni e il battistero, piazza Duomo è forse lo spazio cittadino più denso di storia e arte della nostra città. Dopo i tanti interventi di rattoppo parziale della piazza, il Comune ha deciso di porvi mano in modo più attento: nei giorni scorsi sono stati incontrati rappresentanti della Fondazione MIA, della Parrocchia della Cattedrale, del Luogo Pio Colleoni e della Curia (ovvero tutti gli attori che vivono quotidianamente lo spazio della piazza) e l’Assessore Marco Brembilla ha illustrato le modalità e i tempi di lavorazione del cantiere: i lavori, dalla durata di circa quattro mesi, verranno eseguiti la prossima estate con inizio a giugno, e avranno un costo di circa 240mila euro. 

Un intervento necessario a giudicare dalle immagini del fondo della piazza: negli anni le pietre posate durante il corso del ‘900 si sono danneggiate visibilmente e la qualità della pavimentazione lascia ormai a desiderare. In questo modo verrà migliorata l’accessibilità alla piazza, di cui non verranno compromesse in alcun modo l’identità e la riconoscibilità. Il progetto prevede la ripavimentazione completa della piazza, costituita da riquadri in acciottolato con percorsi in lastre di pietra di Sarnico. Al di sotto della pavimentazione attuale sarà aggiunto il sottofondo di spessore di 20cm (allo stato attuale mancate) in modo da garantire una migliore tenuta della piazza. Come per precedenti interventi simili il materiale esistente verrà riutilizzato quanto più possibile dopo averlo sottoposto ad una azione di pulitura: circa il 65% dei ciottoli e del 50% delle lastre di Sarnico esistenti sembrano essere riutilizzabili. 

“È uno degli interventi a cui più tengo per quel che riguarda il 2018” spiega l’Assessore ai Lavori pubblici Marco Brembilla,“I lavori verranno eseguiti per fasi che permetteranno la normale fruizione della piazza, soprattutto in vista delle manifestazioni e delle cerimonie che vi vengono svolte: anche per questo motivo abbiamo voluto incontrare la Curia, la Parrocchia, la Fondazione MIA e il Luogo Pio Colleoni, in modo da interferire il meno possibile con le attività che vi si svolgono. La nostra Amministrazione continua così nell’impegno di sistemazione delle piazze storiche in città. Dopo l’intervento su piazza Cittadella e quello che si concluderà entro metà mese in piazza Carrara, proseguiamo con piazza Duomo. Il 2018 ci vedrà intervenire anche nel quartiere di Loreto, su piazzale Risorgimento: è la dimostrazione di un’attenzione particolare agli spazi di incontro del centro storico e dei quartieri della nostra città. Continueremo su questa strada.”


 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli