Restuccia.jpg

Natalia Restuccia al comando dei Vigili del fuoco bresciani

Natalia Restuccia, 59 anni, dal 23 maggio è il nuovo Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco di Brescia. E’ la prima donna, nella storia, alla guida di tutti i vigili del fuoco brescinai. Questo lunedì 27 maggio la cerimonia di insendiamento alla presenza del Prefetto di Brescia, Attilio Visconti.

Natalia Restuccia a 23 anni ha conseguito la laurea in ingegneria idraulica e successivamente una specializzazione post laurea in sicurezza e protezione industriale. Dopo la laurea ha svolto attività di ricerca per conto del Consiglio Nazionale delle Ricerche, nell’ambito del “Progetto Finalizzato Energetica 2” e presso il Laboratorio di Modelli Idraulici della facoltà di ingegneria dell’Universite’ Catholique di Louvain (Belgio) (1984 -1985). Dopo aver frequentato la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione nell’anno 1986, dal 1987 al 1994 ha lavorato al ministero dell’Industria, oggi ministero dello sviluppo economico, nel settore delle risorse minerarie ed energetiche e delle materie prime, svolgendo controlli di sicurezza presso le attività minerarie e svolgendo incarichi di esperto nell’ambito di organismi internazionali, dell’Unione Europea, dell’OCSE e delle Nazioni Unite nel settore delle materie prime. In questo periodo ha anche svolto verifiche e collaudi su progetti realizzati nei Paesi in via di sviluppo, nell’ambito dei programmi di Cooperazione Internazionale allo Sviluppo per conto del Ministero degli Affari Esteri. Nel settembre 1994 è entrata al ministero dell’Interno nel Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, dove, fino al 1998 ha prestato servizio presso il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Roma con l’incarico di coordinatore del settore NBCR e di coordinatore del settore del grandi rischi per gli Impianti a Rischio di Incidenti Rilevanti. Successivamente ha svolto diversi incarichi presso gli Uffici Centrali di Staff del Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile nelle attività di organizzazione, pianificazione e programmazione e curando, tra l’altro, le attività in seno alle organizzazioni e ai gruppi di lavoro in ambito internazionale e della Unione Europea, nonché partecipando in rappresentanza del Corpo ad esercitazioni internazionali in ambito UE e NATO. Dopo la promozione a dirigente nel 2005 è stata Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco di Arezzo, fino al 2008. Successivamente dirigente dell’Area Controllo del Rischio Nucleare e Dosimetria presso la Direzione Centrale per l’Emergenza e il Soccorso Tecnico del Dipartimento dei Vigili del Fuoco; nello stesso periodo ha ricoperto anche l’incarico di dirigente reggente dell’Ufficio del Responsabile del Collegamento con i Settori VF e del Riordino presso gli uffici di diretta collaborazione con il Capo Dipartimento. Dal settembre 2009 fino a fine 2013 è stata Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco di Gorizia. Da gennaio 2014 a settembre 2015 è stata Comandante Provinciale del Vigili del Fuoco di Modena. Successivamente ha rivestito l’incarico di Dirigente Referente del Soccorso Pubblico e della Colonna Mobile Regionale presso la Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile dell’Emilia Romagna a Bologna. Dal 15 settembre 2016 al 26 maggio 2019 è stata Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco di Trieste. Dal 27 maggio 2019 è Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco di Brescia.

E’ sposata con Paolo Qualizza. Ama il cinema d’essai, trascorre le vacanze in moto, appassionata e curiosa esploratrice delle bellezze del mondo.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli