neo

Nasce in arresto cardiaco, salvata grazie all’aiuto di una vicina di casa

Nasce in arresto cardiaco, ma viene salvata dalla vicina di casa. E’ quanto avvenuto questa mattina a Borgo Satollo (Brescia), dove una donna già madre di 5 figli ha partorito in casa. 

La donna, tuttavia, si trovava in casa da sola insieme ai figli. Richiamata dalle urla della donna la vicina di casa si è accorta di quanto stava accadendo, e si è precipitata in suo aiuto allertando i soccorsi del 118 di Bergamo. L’infermiere al telefono ha guidato la donna alle manovre per facilitare il parto.

La bambina però nasce in arresto cardiaco. Sempre guidata dall’infermiere del 118, la vicina di casa applica le manovre di rianimazione con il massaggio cardiaco, particolarmente delicato su un corpicino di neanche tre chili. Dopo un po’ il battito riprende, la bambina respira e piange e all’arrivo dei soccorsi appare in buona salute, così come la madre.


 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

La Lombardia rimane gialla

Il governatore della Lombardia Attilio Fontana ha confermato che la Regione resta in zona gialla. “Lo confermano i dati del monitoraggio settimanale della cabina di