Musica e balli tribali in cascina

Si intitola “Le storie di Vita nel Legno” ed è un progetto molto importante che coinvolge 14 ragazzi africani, profughi richiedenti asilo politico, ospitati dalla Cooperativa bresciana Selene. Tale progetto, nato dall’idea di una ragazza statunitense, Ariana Kim,  mirava all’utilizzo dell’arte, della musica e della danza quali vettori per l’integrazione e la collaborazione tra culture ed etnie diverse.

Questo lunedì sera, a partire dalle 19, presso la Cascina Clarabella a Iseo, avrà luogo un momento di condivisione, animato proprio dai ragazzi africani – con i loro balli, i loro canti e la musica tribale – e da alcuni musicisti – che parallelamente suoneranno brani di Shubert e di Corelli – , che hanno collaborato con Kim in questi ultimi mesi. L’ingresso è aperto a tutti: la serata sarà preceduta da un aperitivo con prodotti tipici coltivati proprio negli orti e nei campi della Cascina. L’obiettivo è quello di valorizzare le capacità artistiche dei giovani profughi, ed al tempo stesso sensibilizzare i cittadini sulla tematica dell’immigrazione.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Incidente a Onore, muore un 84enne

Tragico incidente stradale mercoledì 1 dicembre a Onore, sulla strada provinciale in località Ombregno. Vittima un uomo di 84 anni , Giovanni Migliorati, che viaggiava