mportale alvoro.jpg

Muratore rumeno 52enne muore cadendo da un’impalcatura

Gheorghe Voicu, 52enne romeno domiciliato a Nuvolento, è la vittima del tragico infortunio sul lavoro, avvenuto vero le 18 di lunedì 16 settembre all’esterno dalla parrocchiale di S. Maria Assunta di Mura Savallo (Foto: archivio M&P):

Stando alle informazioni da parte delle forze dell’ordine, il muratore stava sistemando i ponteggi intorno alla chiesa di Santa Maria Assunta, ad un’altezza di circa 13 metri. Doveva solo finire di posizionare più in alto la carrucola per trasportare il materiale, poi sarebbe sceso, mentre il fratello stava già facendo manovra col furgone, pronto al rientro a casa dopo una giornata di lavoro. Quando è sceso a vedere se Gheorghe avesse finito, l’ha trovato morto a terra. Non si sa cosa sia successo: dal malore all’imprudenza, nessuna ipotesi è esclusa. Indossava l’imbragatura, ma non era legata ad alcun sostegno. Per far luce sull’accaduto, il magistrato di turno ha disposto l’autopsia. Il muratore era in Italia da una dozzina d’anni e viveva da solo, dopo la separazione dalla moglie rimasta nella terra d’origine insieme al resto della famiglia.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

MULINI MACINA CULTURA

Ci accompagnerà fino alla fine di ottobre Mulini Macina Cultura, la rassegna di eventi che ha preso vita in Valle Camonica lo scorso 4 settembre,

Le tante sorprese di un ghiacciaio

L’Università degli Studi di Brescia e in collaborazione con «Umanesimo artificiale» e «Idee di volumi” ha dato vita a un’iniziativa denominata “un suono in estinzione”