VVFuoco Lumezzane.jpg

Muore nell’incendio della sua casa

Gianfranco Saleri, 56 anni di Lumezzane, è morto probabilmente per asfissia intrappolato dalle fiamem che stavano divorando il sottotetto della sua casa, una palazzina in via Tito Speri a Lumezzane S. Sebastiano.

Al piano inferiore dormivano la moglie, sessant’anni sudamericana, e la figlia di 27 anni che sono riusciti a mettersi in salvo e a dare l’allarme. A nulla sono valsi i tentativi dei soccorritori, giunti con l’auto medica di Lumezzane, di salvare l’uomo. La figlia Arianna e la moglie Gladis sono invece state trasportate nella clinica Città di Brescia e non sono in pericolo di vita. La ragazza è stata avviata nella camera iperbarica per le esalazioni di fumo respirate, mentre la moglie è stata colpita da un malore ed è stata sottoposta ai controlli del caso. Sul posto i vigili del fuoco di Brescia, Lumezzane e Gardone Val Trompia, i carabinieri di Lumezzane, l’auto medica della Croce Bianca. Le cause dell’incendio che ha distrutto la mansarda sono al vaglio dei Vigili del fuoco e dei Carabinieri.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Un corso per la cosmesi naturale

Nell’ambito della rassegna “Estate nel Parco 2021”, il Centro Faunistico del Parco dell’Adamello, gestito dall’Associazione LOntànoVerde con il supporto del Parco dell’Adamello e del Comune