ambulanza di corsa

Muore mamma di 42 anni in un frontale a Zanica

Mihaela Carmen Bataiosu, romena di 42 anni, ha perso la vita in un terribile incidente stradale questo mercoledì 11 dicembre a Zanica, intorno alle 22.50, mentre alla guida della sua Bmw stava viaggiando in direzione Seriate quando, scontrandosi frontalmente contro una Fiat Punto condotta da un 38enne di Urgnano.

Lo schianto è stato talmente violento che i due veicoli coinvolti nell’incidente sono stati definiti «irriconoscibili» dai soccorritori poi arrivati sul posto: il motore della Bmw è uscito dall’auto finendo sulla strada. Per la donna non c’è stato nulla da fare: è morta sul colpo. Ricoverato in gravi condizioni al papa Giovanni di Bergamo il trentottenne di Urgnano. La dinamica dell’incidente, che è stato rilevato dai carabinieri della stazione di Zanica, è ancora in fase di accertamento. Di certo la causa è che uno dei due automobilisti, per motivi ancora sconosciuti, ha perso il controllo della propria auto finendo per invadere la corsia opposta e scontrandosi con il veicolo che procedeva in direzione opposta. Immediati i soccorsi del 118. Il conducente della Fiat Punto è stato trovato cosciente: in suo aiuto un automobilista di passaggio ha messo in atto le azioni di primo soccorso. Sul posto sono poi intervenuti i vigili del fuoco di Dalmine e Bergamo, che hanno messo in sicurezza le auto incidentate e aiutato il personale di soccorso arrivato sulla tangenziale sud con ambulanza e automedica ad estrarre i conducenti dall’abitacolo dei rispettivi veicoli. Le condizioni della quarantaduenne sono apparse subito disperate: dopo aver provato a rianimarla il medico intervenuto con l’automedica non ha potuto fare altro che constatarne il decesso. La salma è stata poi composta nella camera mortuaria del Papa Giovanni e messa a disposizione dei familiari. Il 38enne è stato ricoverato in codice rosso al Papa Giovanni. Nei prossimi giorni verrà fatta la verifica se stesse guidando sotto l’effetto di alcol o droghe. Mihaela Carmen Bataiosu a Verdello abitava con la famiglia in un condominio in via Adua 29: era sposata e madre di due figlie di 20 e 12 anni,.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli