ambulanza

Morto l’imprenditore precipitato da un capannone

E’ morto in ospedale Gianluigi Ramponi, l’imprenditore 73enne che lo scorso sabato 2 dicembre è caduto da un capannone di proprietà a Mornico al Serio.

Le condizioni erano gravi: l’uomo era caduto da un’altezza di dieci metri dopo aver accidentalmente posto il piede su un lucernario che non aveva ceduto sotto il suo peso. L’imprenditore stava controllando le condizioni del tetto e dello stesso lucernario, in previsione della vendita del fabbriciato.

Tempestivo l’intervento dei soccorsi allertati dal muratore presente con lui in quel momento. Il 76enne era stato trasportato all’ospedale Giovanni XXIII di Bergamo, dove ha lottato tra la vita e la morte fino alla notte tra lunedì e martedì, quando dopo tre giorni si è spento nel letto d’ospedale. 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Arte medievale nelle Alpi

La Società Storica e Antropologica di Valle Camonica organizza il X convegno I.S.T.A. (Incontri per lo Studio dei Territori Alpini) dal titolo “Arte medievale nelle

Uccisa a colpi di martello

Ancora violenza ai danni di una donna bresciana uccisa a martellate. Enzo Galesi 59enne tempo fa aveva avuto una relazione con Elena Casanova di 41