serina

Monumento ai caduti verso la riqualificazione, risanamento e nuovi fari

Il monumento ai caduti è uno dei siti simbolo di maggiore importanza per la comunità di Serina. Progettato negli anni ’60 dal celebre architetto Vito Sonzogni, il monumento è protagonista di un intervento di risanamento estetico, reso necessario vista la precarietà statica dell’architettura commemorativa.

L’intervento partito a febbraio prevede: la rimozione di tutte le lastre di rivestimento in marmo; il trasporto al laboratorio della Marino Marmi (Ambria); il lavaggio, l’incollaggio e la stuccatura, delle varie lastre (dove necessario). È poi prevista la posa delle lastre precedentemente rimosse dal monumento, dei gradini, del pavimento, e del rivestimento dei muretti, con gli incollaggi, sigillature e finiture, da effettuare tramite colle e stucchi speciali. Verranno poi riportate al loro originario splendore le figure e le parti in bronzo del monumento. All’interno di questo pacchetto di lavori è previsto anche il nuovo impianto di illuminazione con faretti proiettori con tecnologia a LED, che – come afferma il sindaco di Serina, Giovanni Fattori –: «farà risaltare ancoradi più lo splendido monumento». E proprio per raggiungere questo obiettivo che il comune ha investito oltre 25 mila Euro di risorse.

[bt_carousel uid=”1524832146-5ae317928c39c” target=”_blank” width=”0″ thumbnail_width=”180″ thumbnail_height=”120″ items_visible=”3″ scroll=”item” show_title=”no” centered=”yes” arrows=”yes” pagination=”bullet” autoplay=”5000″ speed=”600″][bt_image src=”images/bt-shortcode/upload/fat.JPG” title=”fat.JPG” link=”” parent_tag=”carousel”] Giovanni Fattori, sindaco di Serina[/bt_carousel]

Giovanni Fattori, sindaco di Serina

 

C’è poi un’altra partita, quella che riguarda la scalinata, per cui è stata dichiarata la volontà dell’Amministrazione comunale di coinvolgere le varie associazioni in arma del paese, tutto dovrebbe terminare per il mese di aprile. La riqualificazione del monumento ai caduti rientra in un pacchetto più ampio di opere pubbliche su cui sta lavorando l’Amministrazione comunale, non solo per quanto riguarda il centro del paese ma anche per le sue frazioni. Nel macro pacchetto di investimenti (circa 200 mila Euro) figurano diversi interventi nella frazione di Corone, tra cui: la riqualificazione del parco pubblico con l’acquisto e posa di nuovi giochi (6.500 Euro); la manutenzione straordinaria del centro storico con l’istallazione di un nuovo impianto di illuminazione dei faretti stradali (5.500 Euro); l’Istallazione di un guardrail sul tratto di strada provinciale che collega Dossena a Corone, con il posizionamento di un dosso per il rallentamento della velocità. A questo si aggiungerà la manutenzione straordinaria di un tratto di mulattiera di collegamento Corone – Serina (8.000 Euro); l’acquisto di un defibrillatore con chiave pediatrica e teca termica da esterno (1.700 Euro).

Altri interventi verranno effettuati: a Valpiana, con l’abbattimento di alcuni vecchi manufatti e la sistemazione del centro storico (20.000 Euro); in località Bolzagna, con la realizzazione di un campetto polivalente e relativa illuminazione nell’area parco in Bagnella (75.000 Euro); a Camerlù, dove si provvederà al rifacimento del manto del campo da bocce (5.655 Euro) e la sistemazione del piazzale antistante ( 5.000Euro); infine sono previste sistemazioni e alcune asfaltature in aree e strade comunali (50.000 Euro).

La conclusione di questi cantieri è prevista entro aprile.

 

di FEDERICO MARZULLO


 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli