Montecampione.jpg

Montecampione: la fibra ottica porterà vantaggi per lo smart working

Il rilancio della località turistica di Montecampione passa anche attraverso i dettagli. Uno di questi, non da poco conto, va direttamente incontro all’esigenza dei proprietari delle case della località di disporre di una connessione veloce ed efficiente. Proprio in questi giorni, sfruttando l’ancora scarso traffico da e per il Bassinale, sta avvenendo la posa della fibra ottica a quota 1200 sul territorio di competenza del Comune di Artogne. L’intervento comporterà notevoli vantaggi: alta velocità di download, alta velocità di upload e stabilità e velocità per le videochiamate, mai come in questi tempi diventate fondamentali sia per lavorare sia per restare vicini agli affetti a cui non è possibile ricongiungersi a causa Covid.

Si tratta di un’opera finanziata al Comune di Artogne per un totale di 1.230.000 euro a fondo perduto dal Ministero delle Infrastrutture. Un lavoro importante che garantirà ai villeggianti un’infrastruttura strategica ormai indispensabile, un passo da gigante rispetto al passato. L’intervento è stato realizzato dall’azienda Open Fiber che ha vinto l’appalto del Ministero. “La località a 1200 era l’ultimo tassello che mancava – spiega Barbara Bonicelli, sindaca di Artogne -. Siamo partiti da 1800 perché vista l’altitudine abbiamo preferito anticipare con i tempi. Poi abbiamo fatto tutto il resto del paese e le frazioni, e adesso si stanno concludendo i lavori a 1200, dove si sta completando la posa dei tubi”.

Una volta completato questo passaggio verranno inseriti i fili della fibra e, fatto ciò, si collegherà tutto alla centralina con un collaudo di tutta la rete del paese, previsto per la primavera del 2021. “Praticamente forniremo tutto quanto il paese, a partire dall’Oglio dove c’è il nostro confine fino su a 1800 al complesso Le Baite, frazioni comprese – continua Barbara -. Per Montecampione la cosa interessante è che essendoci molte seconde case potrebbe essere importante per chi lavora in smart working”. Vantaggi anche a livello turistico. “Mettere la fibra consentirà a tutti gli operatori turistici di poter essere molto più competitivi nel creare e portare avanti il marketing di Montecampione – conclude la sindaca -. Siamo tra le poche zone in cui la fibra arriva sino a 1800, per cui non possiamo che essere orgogliosi del grande lavoro svolto”.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli